consiglio-comunale

Comunicato Consiglio Comunale del 13/09/2019

Il Consiglio Comunale, indetto alle 18 di venerdì 13 settembre, come di “consuetudine” è iniziato in ritardo, mantenendo fede alla cattiva abitudine della precedente amministrazione che iniziava i Consigli con 40/45 minuti di ritardo.

I punti all’ordine del giorno erano 7 come di seguito riportato:

  • COMUNICAZIONI – INTERROGAZIONI – INTERPELLANZE – RISPOSTE;
  • VARIANTE AL PIANO STRUTTURALE E NUOVO PIANO OPERATIVO – APPROVAZIONE AI SENSI DELL’ART. 19 DELLA L.R. 65/2014;
  • BILANCIO DI PREVISIONE 2019 – 2021 – RATIFICA VARIAZIONE DI BILANCIO N.15 ADOTTATA D’URGENZA CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.220 DEL 2.9.19;
  • BILANCIO DI PREVISIONE 2019-2021 – VARIAZIONE COMPETENZA E CASSA;
  • PROGRAMMA TRIENNALE OO.PP. 2019-2021 ED ELENCO ANNUALE 2019 – MODIFICA;
  • APPROVAZIONE DEL BILANCIO CONSOLIDATO PER L’ESERCIZIO 2018;
  • MOZIONE PRESENTATA DAI GRUPPI CONSILIARI “CENTROSINISTRA PER MONTEPULCIANO” E “MOVIMENTO 5 STELLE” CIRCA VALORI DELLA RESISTENZA ANTIFASCISTA E DEI PRINCIPI DELLA COSTITUZIONE REPUBBLICANA.

LE NOSTRE INTERROGAZIONI:

DOMANDA – TEMPO PIENO ALLA SCUOLA PRIMARIA ORIGO DI MONTEPULCIANO CAPOLUOGOCome tutti sapete, nel mese scorso ha imperversato una discussione tra amministrazione e centrodestra sulla richiesta inevasa di un percorso a tempo pieno per la scuola primaria Iris Origo di Montepulciano capoluogo.Tralasciano il fatto che le polemiche nei giornali hanno una valenza minima rispetto a ciò che i consiglieri comunali POSSONO e DEBBONO fare in seno al consiglio comunale, che è la sede naturale di queste discussioni, vorremmo avere chiarimenti su due aspetti che per noi sono molto importanti:

1)        A prescindere dall’opinabile numero 17 che è stato fissato per far partire o meno il tempo pieno nella suddetta scuola, vorremmo sapere con quale sistema e con quali tempistiche sono state richieste ai genitori degli alunni di partecipare o meno a questo percorso. In sostanza ci chiediamo come sono state fatte queste richieste, con semplici comunicazioni telefoniche? Sono state inviate email pec? Raccomandate con ricevuta di ritorno o più semplicemente piccioni viaggatori, che a Montepulciano non mancano di sicuro?

2)        Vorremmo prendere visione della richiesta che la scuola Iris Origo ha inviato alla Conferenza Zonale in merito al tempo pieno.

In generale, inoltre, vorremmo sottolineare alcuni aspetti imprescindibili:

  1. a) La scuola è INDIPENDENTE e non deve essere subordinata all’amministrazione! Non abbiamo certo bisogno di avere i giovani Balilla del ventunesimo secolo!!!!
  2. b) La scelta politica da voi intrapresa e cioè quella di respingere questa richiesta partita sia dall’esigenza delle famiglie nonché dai Docenti, mascherano un problema più grande che sta a monte e che non volete ammettere: la costruzione della scuola di Sant’Albino che, come tutti sanno, fin da subito ha avuto problematiche legate ad infiltrazioni d’acqua e mancanza sia di una palestra interna che di un corretto numero di classi. Per popolarla, obbligate di fatto le famiglie di Montepulciano capoluogo ad iscrivere i propri figli in quella frazione.
  3. c) Inoltre, ci preme fare i nostri complimenti al corpo docente della primaria del capoluogo per aver portato avanti questa iniziativa, dettata certamente da obiettivi didattici e pedagogici il cui scopo è quello di migliorare il tempo trascorso a scuola, sia per i bambini che per gli stessi insegnanti, unici operatori che conoscono perfettamente e meglio di chiunque altro le problematiche interne alla scuola. Noi continueremo a supportarle in questa iniziativa.

RISPOSTA – Dopo una lunga disquisizione dell’Assessore, non abbiamo ricevuto risposte esaustive riguardo al metodo utilizzato per attivare una corretta informazione alle famiglie interessate, né tantomeno una chiara motivazione circa il diniego dell’amministrazione comunale sull’istituzione di una classe a tempo pieno nel plesso della scuola primaria di Montepulciano Capoluogo. Data l’inconsistenza della risposta, ci siamo riservati di presentare una interpellanza al riguardo.

 

DOMANDA – GESTIONE E MANUTENZIONE DEI PARCHEGGI A MONTEPULCIANO CAPOLUOGO

E’ di questi giorni sui giornali e sui social network la notizia della problematica inerente l’intenzione di questa amministrazione di realizzare nuovi parcheggi a piazzale Nenni. Quello che però si omette o ci si dimentica di far notare è ciò che attualmente è la situazione parcheggi a Montepulciano Capoluogo. Quello che noi vorremmo sapere è:

  1. Chi deve manutenere i parcheggi comunali (per esempio quelli dell’ex tribunale), i quali versano in uno stato di abbandono sconcertante? Chi tra gestore e proprietario deve pulire, ridisegnare la segnaletica orizzontale, asfaltare e tenere in ordine queste aree?
  2. Qualche anno fa, il MoVimento 5 Stelle aveva chiesto di risolvere il problema dei parcheggi moto a pagamento: nulla però è stato fatto.

RISPOSTA – Ci faranno sapere dopo una visione delle clausole di contratto in essere tra la società che gestisce i parcheggi e l’Amministrazione.

 

DOMANDA – VIABILITÀ E CORRIERI NEL CENTRO STORICO

Premesso che ognuno deve fare il suo lavoro, avere in paese un via vai continuo di corrieri che parcheggiano dove gli è più comodo è quantomeno invadente!

Fermo restando che il servizio di carico/scarico merci deve essere TUTELATO, va anche detto che debba essere però anche GESTITO! Quindi, se il corriere arriva, parcheggia dove vuole, lasciando il mezzo acceso e dopo un considerevole lasso di tempo se ne va, magari facendo una bella sgommata, deve essere SANZIONATO dalla Polizia Municipale. Chiediamo quindi una maggior presenza dei Vigili nelle strade del centro storico ed una maggiore tempestività nel rilevare le infrazioni.

RISPOSTA – Cercheranno di trovare, prima possibile, la soluzione a tale problema e parallelamente cercheranno di fare intervenire in maniera tempestiva la Polizia Municipale.

 

DOMANDA – PERICOLOSITÀ DELLA VIABILITÀ A GRACCIANO

A Monza ha finalmente vinto la Ferrari! Il motivo di questa vittoria nasce dall’esperienza che i piloti ferraristi hanno acquisito nella staccata della variante Ascari. Pochi sanno però che tale esperienza è stata acquisita correndo per le vie della frazione di Gracciano!!!

Visto che quindi siamo diventati famosi, che ne dite di riasfaltare quel tratto di Lauretana? Vogliamo mettere in ordine la segnaletica orizzontale? Vogliamo creare un marciapiede o un percorso alternativo per i pedoni? E non mi dite che la strada è di competenza Provinciale, perché sono strade provinciali anche quelle che passano a Montallese (piene di semafori, autovelox e dossi) e Torrita di Siena (con tanto di variopinte rotonde, montagne russe e Stop di fantasia…).

Chiediamo quindi un immediato intervento nella suddetta frazione al fine di evitare qualche triste incidente.

RISPOSTA – Sono al corrente della problematica e si adopereranno prima possibile ad attuare le soluzioni da noi consigliate, accogliendo il nostro invito a portare la problematica nella commissione di pertinenza e di attivare in quella sede una discussione costruttiva per risolvere i problemi sollevati.

 

Al punto 2, il nostro voto è stato negativo poiché il MoVimento 5 Stelle è contrario da sempre all’utilizzo di superfici di aree verdi per nuove costruzioni.

Al punto 3 abbiamo espresso un voto di astensione;

Al Punto 4, 5 e 6 abbiamo espresso un voto contrario.

Al punto 7 la mozione presentata congiuntamente dal “Centrosinistra per Montepulciano” e dal “Movimento 5 Stelle” ha visto ampi interventi a sostegno della stessa, da parte delle due forze politiche che l’hanno sostenuta. La stessa ha quindi avuto un largo consenso, tranne quello del CDX.

Alle ore 00 30 il Consiglio Comunale è giunto al termine

MOVIMENTO 5 STELLE DI MONTEPULCIANO

About Leonida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.